Stoccolma Discovery

Guida e informazioni utili per il viaggio nella città di Stoccolma. Offerte hotel e bed & breakfast

Tour di 4 giorni a Stoccolma


Per entrare in sintonia con la città di Stoccolma e poter visitare le mete principali e immancabili della capitale, sono a malapena sufficienti 4 giorni. In un tour di 4 giorni a Stoccolma riuscirete comunque a vivere le esperienze essenziali per respirare il fascino di questa meravigliosa città ed immergervi completamente in essa.
Non ci dilunghiamo troppo in questa sezione nel presentarvi e descrivervi cosa visitare a Stoccolma, poiché trovate le informazioni in maniera più dettagliata nelle parti del sito dedicate alle singole attrazioni della città. Ci soffermiamo piuttosto nell’indicarvi e segnalarvi una possibile tipologia di itinerario per visitare al meglio la città nei 4 giorni a disposizione.

Il luogo idoneo per iniziare il vostro tour e raggiungere ogni attrazione della città è la stazione T-Centralen, situata esattamente sotto la Stazione Centrale dei treni, dove si incontrano tutte le linee della metropolitana, i treni e i bus.

Per chi vuole visitare bene la città di Stoccolma e si ferma per almeno tre giorni, consigliamo di acquistare la Stockholm Card che prevede viaggi illimitati nell’intera rete di trasporti pubblici e l’entrata gratuita in circa 80 musei, giri turistici e attrazioni della città. Sono disponibili anche altri tipi di abbonamento per utilizzare la rete di trasporto della città: troverete informazioni maggiori sull’argomento nella parte dedicata a come spostarsi a Stoccolma.

Primo giorno a Stoccolma

Iniziate il vostro tour di Stoccolma visitando a piedi il cuore della città antica: Gamla Stan. Girovagate senza meta tra le incantevoli stradine medievali acciottolate (in particolare Västerlånggatan, Österlånggatan e Köpmangatan) e tra gli edifici di color giallo, i negozietti di souvenir e di artigianato, le chiese e i musei. Arrivate al punto centrale di Gamla Stan, la Stortorget, piazza più antica di Stoccolma. Qui visitate la Storkyrkan, Cattedrale nazionale svedese, e l’interessante Nobelmuseum, museo interattivo dedicato al famoso e rinomato Premio Nobel e a tutte le persone che lo hanno ricevuto dal 1901 fino ai giorni nostri.

Dal centro di Gamla Stan andate verso ovest e passate davanti al bellissimo edificio barocco Riddarhuset, Casa della Nobiltà. Arriverete così alla piccola isola di Riddarholmen, l’isola dei cavalieri. Qui fermatevi per visitare la Riddarholmskyrkan, chiesa nella quale riposano i reali svedesi: dal retro di essa potrete godere di una splendida vista sul lago Mälaren e sull’isola di Kungsholmen, dove svetta lo Stadshuset, Municipio di Stoccolma, l’edificio più importante dell’isola.

Tornate verso la città vecchia e, camminando verso sud, giungete fino al Kungliga Slottet, il Palazzo Reale. In base al vostro interesse per i palazzi reali e soprattutto considerando il tempo che avete a disposizione, visitate i musei, gli appartamenti e le sale reali che l’edificio rinascimentale contiene al suo interno: il Museo Tre Corone, il Museo delle Antichità di Gustavo III, la Sala del Tesoro e l’Armeria Reale (da non perdere). Ogni giorno potrete avere la fortuna di assistere al caratteristico cambio della guardia.

Scendete da Gamla Stan e passate davanti alla splendida facciata del Riksdagshuset, Parlamento svedese. Sulla destra troverete una scalinata che scende dal Norrbron per arrivare al Medeltidsmuseet, Museo della Stoccolma medievale. Visitate questo meraviglioso museo sotterraneo e passeggiate tra le mura medievali e le rovine riemerse dagli scavi effettuati sotto il Riksdagshuset.

Risalite sul Norrbron e proseguite verso Gustav Adolfs Torg, una delle piazze principali di Stoccolma. Qui troverete il Medelhavsmuseet, museo del Mediterraneo e delle Antichità del Vicino Oriente, da visitare se siete appassionati delle antiche civiltà del Mediterraneo, in particolare Egitto, Grecia, Roma e Cipro. Altrimenti da Gustav Adolfs Torg proseguite costeggiando lo Strömmen, oltrepassate il Grand Hôtel Stockholm e arrivate allo straordinario Nationalmuseum, il più importante museo d’arte e design dell’intera Svezia.

Passate la vostra prima serata nella zona moderna di Stoccolma, a nord di Gamla Stan, nei quartieri di Norrmalm e Östermalm. Il viale principale che divide Norrmalm da Östermalm è Birger Jarlsgatan, colmo di locali, cinema, ristoranti e bar per mangiare e bere qualcosa. Se avete l’occasione non mancate una visita alla Kulturhuset in Sergels Torg: bellissimo centro culturale disposto su cinque piani da cui si gode una splendida vista sulla città.

Secondo giorno a Stoccolma

Il secondo giorno dedicatelo alle due isole principali di Stoccolma: l’isola di Djurgården e l’isola di Skeppsholmen. Si può raggiungere l’isola di Djurgården anche a piedi o in autobus, ma il modo più carino e comodo è utilizzare i traghetti che partono da Skeppsbron (Gamla Stan) o da Nybroplan (solo in primavera ed estate). Con i battelli “Hop On Hop Off” (gratuiti con la Stockholm Card) potrete velocemente spostarvi poi alla vicina isola di Skeppsholmen.
Iniziate il vostro tour dell’isola di Djurgården dal Nordiska Museet, Museo Nordico, che espone la storia culturale svedese degli ultimi 500 anni: soffermatevi in particolare sulla sezione dedicata alla civiltà dei sami. Proseguite poi verso l’imperdibile Nave-Museo Vasa e visitate il bellissimo museo costruito attorno alla sola ammiraglia del 1600 ancora esistente al mondo.

Proprio dietro il Vasa Museet partono i battelli “Hop On Hop Off” che vi porteranno all’isola di Skeppsholmen. Qui non perdete il Moderna Museet, che vanta una delle migliori collezioni d’arte moderna e contemporanea di tutta Europa, e il vicino Arkitekturmuseet.

Sempre con i battelli “Hop On Hop Off” raggiungete nuovamente l’isola di Djurgården, scendendo però questa volta alla fermata situata davanti ai Gröna Lunds Tivoli (noterete sicuramente le montagne russe del parco di divertimenti che si innalzano sulle coste sud-occidentali dell’isola). Dirigetevi verso lo spettacolare Skansen, il museo all’aperto più antico del mondo. Qui passeggiate tra le fattorie, i quartieri e i paesetti della Svezia in miniatura e divertitevi a scoprire le tradizioni e i costumi popolari svedesi. Date un’occhiata anche al simpatico zoo e all’acquario, che si trovano all’interno del parco.

Passate la serata ai Gröna Lunds Tivoli e divertitevi con i giochi, le montagne russe e le attrazioni del parco giochi.

Terzo giorno a Stoccolma

Il terzo giorno uscite dalla città di Stoccolma e dedicate almeno mezza giornata al Palazzo di Drottningholm, situato a 11 km circa dal centro, sulle rive dell’isola di Lovön. Anche se avete poco tempo a disposizione per il vostro tour, questa è una meta da non perdere assolutamente. Prendete la metropolitana fino a Brommaplan e poi proseguite in autobus fino alla residenza reale (corse gratuite con la Stockholm Card). Se avete voglia di un’alternativa piacevole per arrivare al palazzo reale, potete prendere il battello che parte dallo Stadhusbron. Visitate la residenza del XVII secolo, Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO, e i maestosi saloni aperti al pubblico; passeggiate per il bellissimo parco fino al famoso Padiglione cinese e non perdete una visita guidata al Teatro di corte, uno dei teatri del 700 meglio conservati al mondo e l’unico ad usare ancora i macchinari e le scenografie originali.

Visto l’efficiente e veloce sistema di trasporti pubblici della città di Stoccolma, potrete raggiungere in breve tempo lo splendido Millesgården, la casa-atelier di Carl Milles, uno dei più grandi scultori e collezionisti svedesi, situato sull’isola di Lidingö (basterà ritornare con la metropolitana da Brommaplan alla stazione T-Centralen, e qui prendere la linea che porta fino a Ropsten; proseguite poi con il bus fino a Torsvik oppure prendete la traballante linea Lidingöbanan fino a Torsvikstorg).

Dedicate al Millesgården l’altra mezza giornata a vostra disposizione.
Nel parco troverete le statue dello scultore, disseminate tra i giardini e le fontane, il laboratorio dell’artista e quello più piccolo di Olga e Ruth Milles, una galleria di opere d’arte moderna e contemporanea, e Annes Hus, la residenza dei Milles negli anni ‘50 con gli arredi originali.

Per la cena e la serata spostatevi nell’isola di Södermalm, l’isola meridionale di Stoccolma, molto animata e molto attraente soprattutto la sera. Se siete in tempo visitate lo Stadsmuseet (Museo civico) in Södermalmstorg, che racconta la storia di Stoccolma e dei suoi abitanti: qui potrete trovare la cartina per il Millennium tour e divertirvi a seguire le tracce di Lisbeth Salander e Mikael Blomkvist.

Il centro della vita notturna dell’isola è Mariatorget. Troverete numerosi bar e ristoranti lungo le strade principali dell’isola di Södermalm: Götgatan, Skånegatan, Bondegatan e Folkungagatan (se avete l’opportunità cenate al Pelikan, vecchia birreria svedese in Blekingegatan con squisiti piatti tradizionali).

Quarto giorno a Stoccolma

Il vostro ultimo giorno nella bellissima capitale nordica, gustatevi il meraviglioso arcipelago di Stoccolma. A seconda del tempo che avete a disposizione potete decidere che tipo di tour dell’arcipelago scegliere: per chi vuole una panoramica generale in meno di due ore, si possono valutare la Skärgårdsracet (Corsa per l’arcipelago) o la Speedo-boat. Per chi invece vuole dedicare l’intera giornata all’arcipelago di Stoccolma, consigliamo di informarsi presso gli uffici della Waxholmsbolaget a Strömkajen: qui troverete opuscoli, orari e itinerari per organizzare al meglio il vostro tour.

L’arcipelago di Stoccolma è unico nel suo genere ed è composto da 24 mila isole. Può essere suddiviso in tre zone: l’arcipelago interno, dove c’è più terra che mare, quello centrale e infine quello esterno, dove le isole sono via via più distanti tra di loro e l’acqua occupa la maggior parte della superficie. Data la vastità dell’arcipelago stesso, ci sono tantissimi modi per poterlo visitare:

  • escursioni programmate dalla Waxholmsbolaget della durata di un giorno che raggiungono le mete principali dell’arcipelago;
  • weekend o settimane di villeggiatura per chi ha a disposizione più tempo;
  • e infine la possibilità di creare ciascuno un proprio tour scegliendo le isole che si preferiscono.

Tra le numerose isole dell’arcipelago, segnaliamo alcune delle migliori mete per organizzare il vostro tour di una giornata:

  • Vaxholm: capitale dell’arcipelago a un’ora di traghetto dalla città, piena di casette di legno colorate e negozietti;
  • Grinda: a due ore dalla città, isola dalla natura incontaminata e dalle belle spiagge sabbiose.
  • Gällnö: a due ore da Stoccolma, riserva naturale coperta da una fitta pineta.
  • Finnhamn: a tre ore dalla città nell’arcipelago esterno, oasi verde dove prendere il sole, nuotare, passeggiare e pescare.
  • Sandhamn: a tre ore e mezza da Stoccolma, regno dei velisti e delle numerose attività e divertimenti estivi.
  • Utö: a tre ore dalla capitale, paradiso dei ciclisti pieno di spiagge e scogliere.

Trovate maggiori informazioni riguardanti arcipelago di Stoccolma, nella sezione ad esso dedicata.

Trascorrete la vostra ultima serata passeggiando tra le viette di Gamla Stan e gustatevi il fascino serale del centro storico di Stoccolma.

Articoli correlati

Stoccolma dall’acqua
Tour e itinerari di Stoccolma
Tour di 4 giorni a Stoccolma – Quarto giorno
Arcipelago di Stoccolma
Stoccolma in più giorni
Millennium Tour

3 Responses to “Tour di 4 giorni a Stoccolma”

  1. guatelli
    febbraio 19th, 2015 @ 22:57

    sito molto ben fatto facile da seguire.

  2. Arialdo
    giugno 2nd, 2015 @ 14:46

    Presentazione semplice,chiara e pratica. Grazie utile

  3. Raffaele
    agosto 5th, 2016 @ 17:54

    Indicazioni chiare e semplici, sarò a stoccolma dal 14 al 19 agosto metterò alla prova le indicazioni!!! grazie

Lascia un commento